LUPA

FRASCATI




L'orgoglio del Frascati si tinge di rosa. Cucchi: "Il sorriso è il nostro segreto"

Esplorando le risorse del Frascati Calcio non potevamo non risaltare il lavoro svolto in questi anni dalla squadra femminile. Un vero e proprio gioiello del club castellano che tende rifilarsi sempre più spazio nelle competizioni che contano. La formazione arancioamaranto è andata oltre le aspettative, sfiorando la Serie B e raggiungendo la semifinale di Coppa Italia. Il gruppo rosa punta ora ad alzare ulteriormente l’asticella e per cercare di delineare il presente e il futuro della squadra abbiamo contattato una delle grandi artefici di questo successo inaspettato, l'allenatrice Alessandra Cucchi. 

Da dove provengono risultati così soddisfacenti?
"Quello a cui tengo di più è la crescita delle ragazze, indipendentemente dai risultati più che positivi che abbiamo conquistato in questi anni. In questa stagione abbiamo perso solo contro la Lazio, siamo seconde in classifica anche se attendiamo i risultati delle altre squadre"

Quali caratteristiche tecniche e morali intende portare all'interno della squadra?
"La prima cosa sulla quale punto sono il rispetto e l'educazione. Questi due aspetti non devono mai mancare al di la di quello tecnico e tattico. Le ragazze esprimono costantemente questi valori oltre a ricevere spesso complimenti dalle altre squadre per il nostro modo di giocare. Affrontiamo ogni partita con il sorriso e questo è il nostro segreto. Sono inoltre ragazze professionali e precise anche nei tre allenamenti che svolgiamo ogni settimana" 

I nostri obiettivi?
"I miei sono gli stessi della squadra. Sono loro che vanno in campo e per quanto fatto in questi anni meritano un plauso da parte di tutti. Non ci prefissiamo mai obiettivi nello specifico. Lo scorso anno abbiamo sfiorato la Serie B e raggiunto la semifinale di Coppa Italia, risultati che ci rendono ogni giorno orgogliose. Ora vediamo quello che succede domenica dopo domenica, cercheremo in tutti i modi di onorare anche quest'anno le due competizioni"

Il cambio di Presidenza? 
"L'incontro con il Presidente Nicolanti è stato molto positivo e siamo contente che voglia investire molto sulla squadra femminile. Dopo anni duri spero riesca portare ciò che la squadra merita. La gestione dello spogliatoio femminile è molto differente rispetto a quella dei ragazzi. Le ragazze hanno una sensibilità diversa, problemi che gli uomini non si creano tendono invece a manifestarsi nell'ambiente femminile. Il mio obiettivo è quello di valorizzare il vivaio e il calcio femminile in generale, ma serve un salto di qualità da parte di tutti remando dalla stessa parte. Il cambio di Presidenza non ha influito sulla mentalità della squadra e ci aspettiamo una considerazione maggiore rispetto al passato, almeno questo è quanto meritano le ragazze in quanto la mia priorità sono loro" 

Che clima si respira all'interno del gruppo? 
"Noi siamo un gruppo molto unito. Quando finiscono le partite non manca occasione per cenare insieme. I rapporti così cementati e ben delineati sono la forza di questa rosa e possono testimoniarlo anche le new entry che subito si sono ambientate al meglio. Siamo pronte ad accogliere tutti per crescere sempre di più"


BUON COMPLEANNO

EDOARDO MALOCU Classe 2006