La LVPA non sfonda a Genazzano: con l’Audace è 0 – 0

La LVPA non sfonda a Genazzano: con l’Audace è 0 – 0

Eccellenza, 24^ giornata: Audace – LVPA Frascati 0 – 0  

Audace: Maltempi; Pralini, Cherchi, Braga (28’pt Pallocca), Scotto di Clemente; Nannini, Mirti, De Angelis, De Vincenzo (27’st Moselli); Bussi, Castrì (43’st Gassama). A disp. : De Propris, Agbonifo, D’Attilia, Russo, Thiam, Sandu. All. : Scarfini.

LVPA: Iali; Ferraro, Molinari (27’st Villa), Montella, Costantini; Panella, Citro, Schiena (32’st Negro); Pagliaroli (32’st Lalli), R. Muzzi (44’st Sebastiani), De Vita (23’st Pompili. A disp. : Santi, Paolelli, N. Muzzi, Tordella. All. : Pace

Arbitro: Iudicone di Formia. Assistenti: Calce di Cassino e Stazi di Tivoli.

Note: 1’ e 3’ rec. ; ammoniti Molinari, Citro, Cherchi, Scotto di Clemente, Maltempi, Montella.

Domenica sfortunata per la LVPA, che a Genazzano impatta per 0 – 0 contro l’Audace. Pareggio frutto di un mix di sfortuna e imprecisione: nei primi 12 minuti di gara la LVPA ha creato 4 nitite palle gol senza trasformarle, il primo tempo si è chiuso con due traverse per i ragazzi di Pace mentre nella ripresa sono stati bravi i padroni di casa a chiudersi e a non concedere molto.

La gara – formazione tipo per mister Pace, che conferma 9/11 della vittoriosa partita contro il Terracina, dentro Muzzi e Panella fuori Lalli e Pompili. Nell’Audace mancano Denni e il lungodegente Garcia Mut.

L’inizio della LVPA è a mille all’ora: al 5’ Schiena si accende e inventa una palla formidabile in verticale per Muzzi, Ramon tutto solo calcia debolmente.

Al nono minuto altra verticalizzazione, stavolta è Panella ad offrire una palla d’oro allo stesso Muzzi che impatta bene ma è sfortunato, sfera a lato di pochissimo.

Ancora LVPA, che all’undicesimo costringe all’errore l’Audace in fase di disimpegno, Schiena ci prova ma la sfera finisce a lato. Poco dopo angolo di De Vita dalla destra, sforbiciata di Montella, palla deviata che finisce sulla traversa.

Sembra una maledizione, ma invece è qualcosa di peggio: al 27’ grandissimo lavoro di Muzzi sulla destra, cross che lambisce l’arietta, De Vita si inserisce, colpisce di testa ma la palla si stampa sul montante beffardo.

Il primo tempo si chiude sullo 0 – 0, sei azioni per la LVPA, due pali, Audace non pervenuta.

I padroni di casa usciranno fuori a inizio ripresa con un avvio energico. Al 4’ bel tiro di De Angelis da fuori, Iali ci mette i guantoni sul sinistro, all’ottavo l’Audace chiede un rigore per un parapiglia in area, Iudicone lascia proseguire.

La LVPA si riorganizza e ritorna ad avere il pallino del gioco, ma la sfera non vuole entrare. Al 28’ Pagliaroli affonda a destra e cross, Schiena si inserisce ma tira centrale. Al 33’ ancora Audace, ci vuole un super Iali per impedire alla punizione di Pallocca di entrare.

Subito dopo altra grande occasione per la LVPA, che riparte veloce con Muzzi, assist per Negro che però calcia con poca convinzione.

Finisce 0 – 0 una partita maledetta per la LVPA, che impatta sull’Audace. Vincono Sora e Ferentino, il vantaggio sul secondo posto è ora di 5 punti, ma il bicchiere va guardato mezzo pieno: la LVPA, anche in una giornata no, mantiene clean sheet e imbattibilità, che dura ormai da 15 partite.

Lascia un commento