Troppa LVPA per l’Itri, 2 – 0 ed allungo in classifica

Troppa LVPA per l’Itri, 2 – 0 ed allungo in classifica

Eccellenza, 18^ giornata: LVPA Frascati – Itri 2 – 0

LVPA: Iali; Villa (4’st Molinari), Ferraro, Paolelli, Montella; Lalli (33’st Hrustic), Citro, Schiena (24’st Tordella); Pompili (42’st N. Muzzi), R. Muzzi (4’st Pagliaroli), De Vita. A disp. : Santi, Costantini, Negro, Sebastiani. All. : Pace.

Itri: Staropoli; Costanzo (27’st De Iorio), Labarre (1’st Rocchino), Di Fusco (27’st Fustolo), Casaccio; Dagnese, Berisha (39’st Martins), Schiavullo (27’st Dangio); Di Bello, Valencia Bonilla, Romani. A disp. : Pandelas, Matano, Rizzi, Lazcano. All. : Ardone.

Arbitro: Casini di Roma 1.. Assistenti: De Lucia di Frosinone e Martino di Cassino.

Marcatori: 12’st De Vita, 41’st Pagliaroli.

Note: 2’ e 4’ rec. ; ammoniti Montella, Schiena, Rocchino, Paolelli.

Vittoria all’inglese per la LVPA, che regola in casa un Itri coraggioso ma nettamente inferiore sul piano tecnico e allunga in classifica sulle rivali. Prestazione esemplare per impegno e qualità della squadra di Pace, forse fra le migliori prestazioni della stagione, il modo migliore per voltare pagina dopo la semifinale di Coppa Italia persa.

La gara – Assente Panella per squalifica, Pace ripropone due terzi del centrocampo di Coppa, con Schiena insieme a Citro e Lalli, torna De Vita in attacco con Pompili e Ramon Muzzi, in difesa fuori Costantini e Molinari per Paolelli e Villa, si rivede Iali in porta. Tre assenze per l’Itri: Saccoccio, De Vitis e Ialongo.

La partita inizia su buoni ritmi, al 5’ si fa vedere l’Itri con Schiavullo che riceve da Romani e scarica forte da fuori area, palla alta. La risposta della LVPA è nel corner di Lalli, palla sul primo palo per Ramon Muzzi che stacca e manda alto.

Cresce la LVPA, al 13’ De Vita e Ramon Muzzi scambiano bene al limite ma il figlio d’arte calcia fuori. L’occasione più nitida del primo tempo arriva al 20’: grande intuizione di De Vita che si inserisce in area a sinistra, palla dentro dove i centrali dell’Itri pasticciano, Citro arriva scordinato sul secondo palo e manda alto quasi dalla linea di porta.

Ancora LVPA al 22’, palla interessante di Pompili per Muzzi che sul primo palo spara clamorosamente alto. La LVPA è un martello ma non trova la via del gol: altro numero di Pompili al 38’, tunnel su Labarre e tiro in porta respinto da Staropoli, Schiena è tutto solo ma si coordina male, la palla viene deviata dal reattivo portiere ospite in angolo.

Il primo tempo si chiude con un sospetto mani in area Itri, con il punteggio fermo sullo 0 – 0 nonostante le tantissime occasioni per la LVPA.

Nella ripresa però i ragazzi di Pace si dimostrano determinati, trovando il vantaggio dopo dodici minuti: ci pensa De Vita a capitalizzare un’azione elaborata avviata da Schiena e rifinita dal cross di Ferraro, Muzzi non arriva sul cross ma sul secondo palo c’è lo sneak attack di De Vita che fa 1 – 0.

La partita si mette in discesa, e fra il 21’ e il 24’ arrivano tre palle gol nitide per la LVPA: prima ci prova Lalli dai 50 metri, provando a sfruttare un’uscita sciagurata di Staropoli che perde palla in impostazione, la sfera finisce alta, poi De Vita trova una grande risposta dell’estremo avversario che manda la girata dell’ex Blackburn sulla traversa, sul corner successivo è Paolelli a staccare ma senza centrare la porta.

Protagonista ancora Staropoli al 32’, con una bella parata sulla punizione insidiosa di Lalli. Gli sforzi della LVPA vengono premiati al 41’: cross dalla destra, De Vita prova in acrobazia ma il tiro diventa un assist per Pagliaroli, Staropoli si oppone con un super riflesso ma sulla ribattuta Antonio fa gol e raddoppia, 2 – 0.

La LVPA vince, convince ed allunga sulle rivali: grazie ai tre punti di stamattina il Ferentino ed il Sora sono a -4, la squadra di Pace lancia un segnale importante al campionato appena 4 giorni dopo la sfortunata eliminazione in Coppa Italia.

Lascia un commento