Il primo colpo di dicembre è Alessio Lalli, ecco l’intervista di presentazione

Il primo colpo di dicembre è Alessio Lalli, ecco l’intervista di presentazione

La LVPA Frascati comunica di aver ingaggiato Alessio Lalli, proveniente dal Real Monterotondo Scalo.

Lalli è un calciatore che non ha bisogno di presentazioni. Regista di qualità, bravo e veloce nel fra muovere palla, Lalli è reduce da tre anni e mezzo con gli eretini, con cui ha vinto il campionato di Eccellenza siglando anche due reti nel post-season contro Tivoli e UniPomezia.

Lalli, 27enne, ha svolto nella giornata di mercoledì il primo allenamento con la LVPA ed è già a disposizione di mister Pace.


Il nuovo acquisto della LVPA Frascati è entusiasta della nuova avventura e non vede l’ora di scendere in campo.

Alessio Lalli, regista classe ‘94, ha colto al balzo la proposta della LVPA, scendendo dalla Serie D con grandi ambizioni dopo tre anni e mezzo al Real Monterotondo Scalo.

«Sono felice di essere arrivato in questa squadra e non vedo l’ora di mettermi a disposizione. Arrivo in un gruppo molto forte che ha un obiettivo e spero di poter dare il mio contributo.

La Serie D? Vengo da un livello molto competitivo, ma in questa squadra ci sono grandi giocatori e dovrò lavorare molto per integrarmi, è una bella sfida per me».

Lalli, regista puro dotato di eccellenti qualità di impostazione del gioco, andrà a rinforzare un reparto ricco di calciatori importanti, l’ex Monterotondo è carico e vede la concorrenza come uno stimolo.

«Premetto che in questa squadra trovo tanti amici che finalmente diventeranno miei compagni di squadra, come Panella, Citro e Santi. Ma nella rosa della LVPA sono presenti tanti calciatori forti come Nohman e Costantini, dovrò lavorare molto ma sono pronto».

L’avventura di Lalli alla LVPA parte con il big match di Ferentino, in programma domenica prossima.

«È una partita importante, ma non è l’unica: in questo campionato non esistono partite facili e bisogna affrontarle tutte con convinzione. Mister Pace saprà sicuramente come prepararla al meglio».

Lascia un commento