Costantini commenta la vittoria di Terracina: “Felice che il mio gol abbia aiutato la squadra”

Costantini commenta la vittoria di Terracina: “Felice che il mio gol abbia aiutato la squadra”

Ci ha messo la firma, come suo solito, come i grandi calciatori usano fare quando ce n’è il bisogno.

È ormai ripetitivo dirlo, Andrea Costantini è uno dei valori aggiunti della LVPA Frascati. Sempre titolare, ad eccezione della gara contro il Gaeta quando è entrato nella ripresa, Costantini ha messo il sigillo alla sfida contro il Terracina, decisa da un suo gol.

È la quarta rete in campionato per un calciatore storicamente affezionato al gol: «Beh il vizietto ce l’ho, lo scorso anno ne ho fatti 11 al Monterosi, anche se il mio record è 13 con il Pomezia, ma all’epoca giocavo centrocampista centrale.

Cerco sempre di farmi trovare pronto – dichiara il capitano della LVPA nel post gara – mi piace sentirmi importante per la squadra e sapere che gli altri possono contare su di me, l’importante è che il gol sia servito alla squadra per ottenere la vittoria».

I tre punti di Terracina sono pesanti, non tutte le rivali per il titolo andranno a vincere in un campo ostico come il Colavolpe.

Costantini ci racconta la gara: «è stata una partita molto dura, simile a quella di Itri, contro una squadra aggressiva e organizzata.

Il vento è stato decisivo – sottolinea Costantinie noi siamo stati bravi a segnare quando eravamo a favore di vento nel primo tempo, abbiamo anche creato palle gol importanti con De Vita che ha preso una traversa.

Non ricordo grandi parate di Matteo Santi, siamo stati molto compatti, abbiamo giocato da grande squadra».

La vittoria evidenzia, ancora una volta, quanto coeso e forte sia il gruppo della LVPA, che ormai pensa come se fosse una persona sola.

Costantini prosegue l’intervista parlando proprio del gruppo: «Siamo un ottimo gruppo, dallo staff ai calciatori.

Durante la settimana cerchiamo sempre di dare il massimo e di allenarci al meglio, il lavoro a cui ci sottopone lo staff è duro ma sappiamo di dover lavorare tanto per arrivare all’obiettivo.

I punti di ieri sono importanti e ci aiuteranno, a Gennaio, a capire se saremo ancora li davanti. Adesso è tempo di mettere più punti possibile in cascina per arrivare in inverno a giocarci le nostre chance».

In chiusura, il capitano dedica il gol «a mia moglie e mia figlia che ieri sono venute a vedermi, devo dire che hanno scelto la giornata giusta per venire a vedermi…(sorride ndr)».

Lascia un commento