Parola al Direttore Moroncelli: “I campionati si vincono sul campo, stadio? Vogliamo tornare a Frascati”

Parola al Direttore Moroncelli: “I campionati si vincono sul campo, stadio? Vogliamo tornare a Frascati”

Dietro il nuovo corso della LVPA Frascati c’è una figura che definire a 360° è riduttivo. Chiamato agli inizi di Giugno a dare una nuova veste ed una nuova organizzazione alla LVPA, il Direttore Giordano Moroncelli ha preso in mano le chiavi della società e ha dato il via a una nuova era non solo per la società, ma anche per il calcio a Frascati.

A Frascati il primo posto in campionato mancava esattamente da dieci anni, dai fasti della LVPA di Cerrai. Primi in classifica dopo 6 giornate, qualificati alle semifinali di Coppa Italia grazie alla vittoria ai calci di rigore contro il Gaeta, oggi i ragazzi di Pace hanno un solo obiettivo in testa: riportare Frascati e la sua squadra in Serie D.

Consapevole dell’importanza dell’obiettivo in gioco, Moroncelli ha cercato in via principale di portare una nuova filosofia a Frascati: «La LVPA è una società giovane nella gestione, collaboratori e calciatori sono quasi tutti nuovi e abbiamo bisogno di crescere, per questo è importante cercare di essere tutti a disposizione di tutti. Chi è qui a Frascati sa di non poter fare il compitino, qualsiasi ruolo abbia. Abbiamo un potenziale enorme, e per sfruttarlo è fondamentale creare una grande sinergia fra tutti noi che facciamo parte di questa società».

L’impegno di Moroncelli e della società è quello di recuperare anche la tradizione sportiva, proposito evidente sin dal recupero dell’acronimo LVPA (Ludentes Vivendi Perdiscimus Artem – lo sport insegna l’arte di vivere in latino ndr) di cui Moroncelli è stato fautore.

«Rappresento una società nuova, ma la storia della LVPA Frascati è straconosciuta da tutti nell’ambiente calcistico – sottolinea Moroncelli.

È giusto che una città come Frascati, che può vantare questa tradizione, recuperi e attinga quanto più possibile dal passato. Qui negli anni ’70 c’è stata la Serie C, le persone più grandi ricordano le imprese della grande LVPA degli anni ’70, noi dobbiamo rinverdire questa tradizione recuperando la storia e le radici di questa società rimasta in ombra negli ultimi anni. È un obiettivo dichiarato della proprietà».

A breve termine, l’obiettivo prioritario della società è quello di riportare la prima squadra a Frascati, superando le problematiche burocratiche occorse negli ultimi mesi.

«Sono sicuro che a breve torneremo a Frascati, è una delle nostre priorità per riavvicinare la squadra alle persone di Frascati. A breve ci saranno novità: stiamo facendo il possibile con il Comune, vogliamo tornare a Frascati e far sbocciare nuovamente l’amore fra la LVPA e i cittadini di Frascati».

Moroncelli in chiusura traccia un primo bilancio di questi mesi di lavoro con la LVPA Frascati: «Credo che ci sia ancora tanto da lavorare, non dobbiamo crogiolarci su questi primi risultati.

Siamo consapevoli di aver fatto soltanto i primi passi di un lungo viaggio, dobbiamo mantenere alta la concentrazione per essere costanti e votati ai nostri obiettivi.

La prima squadra in questo momento è prima e vorrei cogliere l’occasione per fare i complimenti a tutti, da mister Pace ai giocatori, sia chi gioca di più sia chi gioca di meno. Porto l’esempio di Matteo Santi: vive una bella concorrenza con Matteo Iali, l’altro portiere, spesso va in panchina ma in Coppa Italia si è fatto trovare pronto parando 4 rigori con Audace e Gaeta. Voglio ringraziarlo perché è il perfetto esempio dell’impegno e della concentrazione che ogni calciatore deve avere.

La rosa è di livello, ma i campionati non si vincono a tavolino bensì sul campo. Stiamo andando bene, ma sappiamo che il grosso del lavoro dobbiamo ancora compierlo».

Lascia un commento