Alija Hrustic si gode il momento: “Mi sento bene, il gruppo nostro valore aggiunto”

Alija Hrustic si gode il momento: “Mi sento bene, il gruppo nostro valore aggiunto”

È uno degli esempi migliori quando si parla di profondità della rosa, e lo sta dimostrando in questo avvio di campionato scandito da prestazioni di grande qualità.

Alija Hrustic si sta ritagliando uno spazio importante, quasi vitale, nelle scelte di mister Pace. Centrocampista dai piedi buoni, utilizzabile tanto come mezz’ala che come trequartista, Hrustic sta vivendo un grande momento: contro il Colleferro è stato il migliore in campo e ha anche siglato un gol, quello del 3 – 0.

«Mi sento molto bene, sono in condizione e il mister mi sta dando delle possibilità dall’inizio.

Sono a disposizione del gruppo e voglio sfruttare ogni piccola opportunità che mi viene concessa».

Dal singolo al gruppo, l’ex calciatore di San Cesareo, Cre.Cas. e Villalba ci parla del momento della squadra, reduce da tre vittorie consecutive fra campionato e Coppa.

«Abbiamo iniziato a lavorare insieme dal 1 Agosto e dopo tre mesi ormai ci conosciamo, sia fuori che dentro al campo.

In questo momento sta andando tutto bene, domenica ho visto non solo un’ottima squadra ma anche un grande atteggiamento da parte di tutti, credo che siamo sulla strada giusta».

Il calendario porrà la LVPA Frascati al cospetto di un primo esame. Domenica c’è lo scontro al vertice con la Vis Sezze, prima a pari merito con la LVPA con un rendimento identico.

Hrustic è pronto alla sifda: «sarà una partita dura come le altre, con la differenza che è uno scontro al vertice.

Dobbiamo affrontarla con la consapevolezza che ci giochiamo punti che, alla fine, peseranno, ma senza perdere la serenità e la tranquillità che ci hanno accompagnato in questo inizio di stagione».

Tranquillità che viene dalla grande unione che il gruppo ha sviluppato in questi primi mesi di lavoro. Hrustic evidenzia questo aspetto: «Sembra una frase fatta, ma il gruppo è sempre il valore aggiunto in qualsiasi campionato.

Noi siamo molto uniti, ci siamo trovati bene sin da subito e c’è molta stima reciproca fra di noi. Gioco insieme a grandi giocatori e bravissimi ragazzi, è facile volersi bene».

Lascia un commento