Agonistica, le parole di Alessandro Rocca

Agonistica, le parole di Alessandro Rocca

  • Post author:
  • Post category:news
  • Post comments:0 Commenti

Dopo la Scuola Calcio, diamo voce al Settore Giovanile Agonistico con il Responsabile Alessandro Rocca.

Settore Giovanile Agonistico. Come si è organizzata la Società in questo particolare momento?

Durante questa fase molto critica, che davvero nessuno si aspettava, la Società è stata molto attenta al rispetto delle regole imposte dall’ultimo decreto. Un ringraziamento va a tutti gli allenatori ed i preparatori atletici che si sono dovuti “reinventare” durante questo periodo di restrizioni in modo da permettere ai nostri ragazzi di potersi comunque allenare e guardare avanti.

Vivendo la quotidianità dei ragazzi, qual è il loro stato d’animo?

Beh, tutti quanti i nostri ragazzi non vedono l’ora di respirare di nuovo aria di sfida, sempre calcisticamente parlando. E’ evidente che allenarsi e non poter giocare il sabato o la domenica rende tutto molto più pesante ma hanno davvero dimostrato di tenere duro e non mollare partecipando comunque e in modo frequente agli allenamenti durante la settimana. Colgo l’occasione per salutarli tutti e invitarli a tenere duro ed essere pronti non appena sarà possibile tornare a giocare e sono fortemente convinto che è proprio così che sarà.

Obiettivi e missione, quali sono quelli della Lupa a livello di Agonistica?

L’obiettivo di questa società è uno soltanto, migliorarsi giorno dopo giorno e guardare sempre avanti con impegno, dedizione costanza e volontà. La Lupa Frascati punta molto su questi ragazzi e su chi li allena e sono fortemente convinto che potranno togliersi parecchie soddisfazioni.

In attesa di ripartire, qual è il messaggio che vuoi inviare ai ragazzi?

Auguro intanto ai nostri ragazzi e a tutti i loro cari di passare un sereno e felice Natale. Stiamo passando un momento davvero molto difficile quindi speriamo almeno che queste feste ci portino un pò di tranquillità e serenità per tornare ad allenarsi ancora più carichi e vogliosi.

Lascia un commento