Under 19. L’intervista a Mister Pierangeli

Under 19. L’intervista a Mister Pierangeli

  • Post author:
  • Post category:news
  • Post comments:0 Commenti

Abbiamo intervistato Mister Diego Pierangeli, tecnico dell’Under 19.

Quattro domande per capire questo momento.

  • Come ti sei organizzato con lo staff per gestire il lavoro in questo momento? 

“Riusciamo ad andare avanti grazie all’apporto determinante dei nostri due preparatori Walter Ciccillo, Gianluca Pietropaoli e del Mister Alessandro Delle Side. Dividiamo i ragazzi in gruppi di lavoro per lavorare in forma individuale nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti.”

  • Quanto è difficile motivare i ragazzi in questo momento? 

“Ho la fortuna di lavorare praticamente sempre a pieno organico, il merito è tutto dei ragazzi e della loro passione per questo sport. Sono fortunato ad avere un gruppo così”

  • L’Under 19 è l’ultimo step prima della Prima Squadra. Quali gli aspetti sul quale porre attenzione per lanciare i ragazzi tra i grandi?

“Nelle sedute che proponiamo l’obiettivo è stimolare i ragazzi ad adattarsi velocemente alle situazioni di gara in modo tale da renderli autonomi ed elastici nelle scelte tecniche e tattiche . A mio parere lo step che manca e che deve acquisire  un giovane prima di approdare nel calcio dei grandi  è proprio nei tempi in cui percepisce, valuta e sceglie una giocata piuttosto che un’altra, chiaramente ci deve essere una buona conoscenza tecnica e tattica. Cerchiamo di lavorare in questa direzione.”

  • In attesa di ripartire, qual è il messaggio che vuoi inviare ai ragazzi? 

“Il messaggio più importante da inviare è fuori dallo sport: bisogna continuare a seguire le linee guida che ci vengono date, essere responsabili nei comportamenti pensando anche alle persone che abbiamo vicino, guardare al futuro con fiducia che prima o poi tutto torneremo a una vita normale. Un ringraziamento va fatto alla Società e ai Direttori che in questo momento ci hanno permesso di continuare ad allenarci in sicurezza, non facendoci mancare mai il loro apporto.”

Lascia un commento